CENTRO COMMERCIALE DUE CARRARE, BENEDETTI (M5S): DEDA CONTINUA A INSEGUIRE UN PROGRESSO IN NOME DEL QUALE SI STA CONTINUANDO A DEVASTARE QUESTO PAESE

“L’azione messa in campo da Deda, così come continuano a presentarla, è solo l’evoluzione abbellita di quel che in Italia spregiudicatamente si continua a fare ormai da anni,

ovvero distruggere ogni angolo di territorio libero in nome di un finto progresso e di finte esigenze.” Il commento deciso arriva dalla deputata del Movimento Cinque Stelle Silvia Benedetti fin da subito in prima linea contro il nuovo centro commerciale di Due Carrare.
“L’a.d. di Deda per difendere il suo progetto continua ad elogiare il suo investimento quale manufatto importante per il territorio, addirittura un’opportunità che migliora il paesaggio e l’attrattività della zona. Ai signori di Deda -attacca Benedetti- vorremmo far presente che in un territorio rurale a pochi passi dalle meraviglie dei Colli Euganei e del castello del Catajo nessuno ha bisogno del “lifestyle centre” per vivere meglio, se non seguendo la loro idea di progresso, in completa antitesi con le prospettive di valorizzare e salvaguardare le ricchezze di questo territorio.”
“Per altro -continua la deputata- poco c’importa che il signor Cetera controbatta alle argomentazioni delle associazioni di categoria riportando i risultati commerciali dopo l’apertura di altri grandi centri nella nostra Regione. Basti pensare a quale impatto avrà un traffico simile a quello che oggi circonda la “nave de vero” di Marghera, citata come esempio dallo stesso Cetera, sull’area tra Due Carrare e Battaglia.”
“Viviamo in una Regione ormai massacrata dal cemento, con capannoni ed edifici abbandonati e inutilizzati ovunque che, assieme alle nuove costruzioni, si traducono in suolo impermeabilizzato che non potrà più essere recuperato come prima. Per quanto a molti imprenditori questo non possa piacere -termina la portavoce pentastellata- e per quanto a Deda interessi replicare a chi osteggia il progetto per mantenere alta l’immagine dello stesso, è assolutamente necessario iniziare a fare impresa all’interno di un sistema ecosostenibile, tenendo conto anzitutto dell’impatto sull’ambiente circostante per i decenni a venire. Forti di questa convinzione continueremo assieme ai cittadini e alle realtà coinvolte a lottare affinché questa triste prospettiva non si realizzi.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...