PARCO COLLI, BENEDETTI (M5S): LA GIUNTA REGIONALE NON SI PRESTI AGLI INTERESSI DI CHI VUOLE SPECULARE E CEMENTIFICARE 

“Nei giorni scorsi a mezzo stampa già si annunciava “Il Parco è salvo” con il perimetro complessivo mantenuto, anzi allargato. La realtà dei fatti però dice di una Giunta

 regionale che ancora ufficialmente non si è espressa e anzi di possibili contropartite con quei pochi sindaci che, in barba alle mobilitazioni e al lavoro dei colleghi, hanno appoggiato le modifiche, più che altro per garantirsi libertà d’azione nel dar via a nuove edificazioni all’interno del proprio territorio.” Questa la dichiarazione della deputata Silvia Benedetti(M5S) che torna sull’argomento.
“Queste possibilità per niente remote sono il timore che abbiamo sollevato, assieme ad associazioni e comitati, fin dalla presentazione della proposta di riperimetrazione” sottolinea Benedetti. “Il valore del Parco sta anche e soprattutto nel tutelare e preservare il suo territorio, non nel sottometterlo a interessi di speculatori o privati che non sanno più dove costruire, così come si vorrebbe fare garantendo aree contigue o liberate da vincoli a Galzignano o Teolo, nel cuore dei Colli. Assecondare queste richieste, magari per accontentare quei due o tre sindaci, contrasterebbe in modo evidente e grave con le finalità del Parco oltre che disattendere quel che la maggioranza dei primi cittadini e la popolazione hanno richiesto” prosegue la deputata del M5S, che lancia dunque un appello alla Giunta regionale: “Non siano concesse aree contigue all’interno del perimetro del Parco così come voluto dalla maggioranza dei sindaci e dai cittadini che si son mobilitati, diversamente si creerebbe un precedente destinato a far morire a colpi di concessioni i Colli Euganei. Crediamo inoltre che sia assurda questa continua confusione alimentata dalla Giunta e da Berlato, forse frutto di un braccio di ferro politico, che sta facendo perdere tempo ed energie a un intero territorio senza minimamente incidere sui problemi reali che lo interessano.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...